venerdì 26 agosto 2016

Ufficiale: Luca Germoni è un nuovo calciatore della Ternana.

Luca Germoni, talentino del vivaio laziale messosi in mostra in quel di Auronzo, è stato tesserata con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto da parte della Ternana Calcio. Il giovane ragazzo, classe 1997, è stato inviato con la speranza di una sua crescita importante in vista di un futuro in maglia biancoceleste. Auguro a Luca le migliori fortune con la nuova maglia rossoverde.






lunedì 22 agosto 2016

Che spavento per la Lazio!!! Quattro gol in trasferta all'esordio non succedeva dal 2008.

La stagione 2016/2017 si apre con una partita da infarto per i sostenitori biancocelesti in cui la compagine capitolina da un vantaggio di tre reti a zero si è ritrovata a vincere con l'assurdo risultato di 3 a 4 . Un grande plauso va ai bergamaschi mai domi e capaci di riaprire una partita ormai chiusa, tuttavia va detto che il grande merito degli Atalantini diminuisce di fronte agli scandalosi aiuti propinategli dall'estremo difensore laziale Federico Marchetti. Importantissimi i gol all'esordio di Ciro Immobile, da me a lungo osannato come miglior acquisto estivo, e di Cristiano Lombardi, giovane ragazzo della primavera. Da una parte comunque restano alcuni punti interrogativi maturati nella scorsa stagione come Wesley Hoedt e Ricardo Kishna, soprattutto il secondo autore di una partita molto sottotono, dall'altra piacevoli conferme come quelle di Milinkovic-Savic, Basta e Parolo. Il dominio laziale si concretizza quasi del tutto nel primo tempo, ove lo spavento per la traversa colta da Paloschi all'8° accende la Lazio che si porta in vantaggio al quindicesimo sull'asse Savic-Immobile con il primo gol in maglia biancoceleste del presidente onorario del Torre Annunziata. Passano cinque minuti e la Lazio raddoppia con il colpo di testa di Hoedt su calcio di punizione di Biglia, complice la pochezza di Sportiello in questo intervento. Al 33° ancora Savic fa partire il contropiede della Lazio con un filtrante stupendo per Kishna; l'olandese serve Immobile il cui tiro è respinto da Sportiello sui piedi del giovane Lombardi, abile nel siglare il gol dello 0-3.  Poco dopo ancora Lazio offensiva con la botta dalla distanza di Milinkovic conclusasi sul fondo. Allo scadere però si fa vedere anche l'Atalanta con un colpo di testa a fil di palo tentato da Spinazzola.
La ripresa comincia sotto un altro andazzo con la Dea in avanti, clamorosa la parata di Marchetti su Gomez al 49°, e la Lazio che cerca di amministrare il risultato. La Lazio gestisce tranquillamente il risultato fino a quando al 63° Marchetti permette a Kessie di siglare il suo primo gol in Serie A con una paperata di altri tempi, da questo momento cinque minuti di black out con annessa seconda paperata del portiere laziale consentono al giovane attaccante atalantino di portare il risultato sul 2 a 3. Dopo il primo gol Inzaghi aveva inserito Djordjevic al posto di Kishna (cambio che non ho capito sinceramente) per passare ad un modulo a due punte, ma a causa del secondo gol atalantino è costretto ad inserire un altro difensore, ovvero Wallace al posto di Lombardi. Il gol atalantino risveglia la Lazio che riesce a difendere con i denti fino all'89° quando, grazie ad un contropiede orchestrato da Immobile e Basta, Cataldi, entrato all'87° al posto di Savic, sembra chiudere definitivamente i giochi in favore della Lazio. Ed invece sull'azione successiva Petagna sorprende Wallace e batte Marchetti per la terza volta portando nuovamente le distanze ad una sola lunghezza. Fortunatamente la Lazio tiene botta e riesce così a portare a casa i primi tre punti stagionali.












Atalanta-Lazio 3-4


Atalanta-Lazio 3-4
ATALANTA (3-4-3): Sportiello; Raimondi, Toloi, Zukanović (78' Petagna); Conti, Kurtić (86' Gagliardini), Kessie, Dramé (43' D’Alessandro); Spinazzola, Paloschi Gomez.
A disp. Bassi, Stendardo, Masiello, Migliaccio, Caldara, Mazzini, Carmona, Cabezas, Latte.
All. Gian Piero Gasperini
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Hoedt, Lukaku; Parolo, Biglia, Milinkovic (86' Cataldi); Lombardi (69' Wallace), Immobile, Kishna (65' Djordjevic).
A disp. Strakosha, Vargic, Germoni, Patric, Prce, Murgia, Leitner, Oikonomidis.
All. Simone Inzaghi
Arbitro: Banti (sez. Livorno). Ass: Alassio-Schenone. IV: Valeriani. Add: Fabbri-Abisso 
Marcatori: 15' Immobile (L), 20' Hoedt (L), 33' Lombardi (L), 63', 67' Kessie (A), 89' Cataldi (L), 91' Petagna (A) 





mercoledì 17 agosto 2016

Ufficiale: Bartolomeu Jacinto Quissanga è un nuovo calciatore della Lazio.

L'ultima scommessa acqusitata da Lotito in questa sessione di mercato risponde al nome di Bartolomeu Jacinto Quissanga aka Bastos, eletto miglior difensore del campionato russo, in cui la sua squadra, il Rostov, è arrivata seconda. Mi auguro che Bastos sia il degno completamento del reparto difensivo che ad oggi vede De Vrij, Hoedt, Wallace, Bastos, Mauricio e Bisevac. Spero che onori la maglia e gli faccio un sentito in bocca al lupo per la stagione che verrà.






domenica 14 agosto 2016

Amichevole precampionato: Lazio-Borussia Monchengladbach 0-0


Lazio-Borussia Monchegladbach 0-0
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta (67' Patric), de Vrij (78' Prce), Hoedt (67' Wallace), Lukaku (78' Germoni); Parolo (72' Leitner), Biglia (67' Cataldi), Milinkovic (72' Morrison); Kishna (67' (Djordjevic), Immobile (78' Oikonomidis), Keita (72' Lombardi).
A disp. Strakosha, Vargic, Berisha, Radu, Mauricio, Murgia.
All. Simone Inzaghi
BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Strobl (46' Elvedi), Jantschke [63' Ndenge (87' Benes)], Christensen (46' Johnson), Wendt (46' Vestergaard); Kramer (63' Schulz), Hofmann (63' Rutten); Traore (46' Korb),Hahn (63' Dahoud), Hazard (46' Herrmann); Raffael [63' Sow (87'Stindl)]
A disp: Sippel, Heimeroth, .
All. Andre Schubert
ARBITRO: Borner. Ass.: Borsch-Pelgrim.
NOTE. Ammoniti: 77' Herrmann (BMG)

Ultima e unica amichevole di spessore per la nuova Lazio 2016/2017 prima dell'inizio del campionato, ricordiamo la prima giornata a Bergamo, in cui gli uomini di Inzaghi non vanno oltre lo 0-0 contro il Monchegladbach, squadra in condizione fisica migliore e mentalmente concentrata sul preliminare di Champion's League. Il primo tempo è a forti tinter neroverdi con Traorè vicino al gol primo e poi con Hahn, che coglie una traversa incredibile da posizione defilata. La Lazio si rende poco pericolosa nel primo tempo se non con qualche colpo di testa da corner. La ripresa comincia con un tiro violentissimo di Immobile quasi in gol e con l'occasione clamorosa sprecata da Raffael. Nonostante le fiammate iniziali il match si spegne e la girandola dei cambi non aiuta il bel gioco, infatti non accade più nulla fino alla fine del match, che si conclude per l'appunto sullo 0-0.




venerdì 12 agosto 2016

Ufficiale: Moritz Leitner è un nuovo calciatore della Lazio.

Moritz Leitner, talento mai esploso del Borussia Dortmund, è stato acquistato dalla Lazio alla cifra di due milioni di euro e dovrebbe ricoprire il ruolo di Vice-Biglia o mezz'ala. Il giovane bavarese ha alle spalle grandi stagioni con il Dortmund di Klopp, ma allo stesso tempo cerca ancora la consacrazione finale, che spero, per noi e per lui, possa arrivare con la nostra maglia. Anche lui come Wallace e Lukaku è una scommessa, nonostante non mi stancherò mai di ripetere che ci servivano giocatori pronti spero che lui possa darmi torto. Auguro a Moritz di onorare la nostra maglia e di renderci grandi.






lunedì 8 agosto 2016

Ufficiale: Ogenyi Eddy Onazi è un nuovo calciatore del Trabzonspor.

Il centrocampista nigeriano Eddy Onazi, eroe del 26/05, è stato ceduto a titolo definitivo per la cifra di 3,5 milioni di euro al Trabzonspor, club turco di Trebisonda. Il centrocampista spesso al centro delle critiche quando schierato nel ruolo di regista si è sempre fatto valere come mediano di interdizione, rivelandosi spesso tra i migliori in campo. Lo ricorderemo sicuramente per il gol del 2-3 a Napoli nell'ultima gara della stagione 2014/2015 valevole per l'accesso in Champion's League e per il suo bolide nel 1-3 di Inter-Lazio datato 2013. Auguro a Eddy il miglior proseguimento di carriera possibile con la sua nuova maglia.






domenica 7 agosto 2016

Amichevole precampionato: Lazio-Al Shabab 0-0

LAZIO (4-3-3): Berisha (46' Marchetti); Patric, de Vrij (46' Mauricio), Hoedt (46' Wallace), Lukaku (65' Prce); Milinkovic, Biglia (46' Murgia), Parolo (46' Morrison); Kishna, Immobile (46' Oikonomidis), Keita.
A disp. Vargic.
All. Simone Inzaghi
AL SHABAB (4-3-2-1): Hassan; Manea, Marzooq, Ayed, Ismaeal; Aziz, Khalifa, Marwan; Dawood (65' Jumaa), Luvannor; Boymans (46' Khalidozir).
All. Fredericus Jacobus Rutten

Arbitro: Waldemar Stor. Ass.: Michael Negri-Maik Rothenberger
NOTE. Ammoniti: 60' Manea (AS)

La Lazio incappa in un pareggio a reti bianche contro la squadra araba dell'Al Shabab, nonostante crei numerose occasioni da gol e gli avversari non siano mai pericolosi. Nel primo tempo soltanto la Lazio sfiora il gol con Milinkovic, Immobile, Keita e Biglia, mentre nella ripresa il match si addormenta e le occasioni capitano tutte sui piedi di Milinkovic che non arriva al gol. La partita termina sullo 0-0 e lascia molto rammarico a Inzaghi ed ai tifosi per essere in se un pareggio contro una squadra veramente di basso livello.





 




mercoledì 3 agosto 2016

Ufficiale: Antonio Candreva è un nuovo calciatore dell'Inter.

La notizia arrivata in giornata è di quelle che un Laziale non vorrebbe mai ascoltare, anzi più in generale un tifoso non vorrebbe mai udire. Quel momento doloroso in cui un idolo della tua squadra abbandona la stessa per cercare migliori fortune in un'altra società e magari rilascia qualche intervista in cui promette amore alla sua nuova compagine e non si smette mai di reputarlo un traditore. Ma sotto sotto tutti sappiamo che non lo è, tutti sappiamo che al posto suo avremmo preso la stessa decisione (squadra del cuore permettendo) e tutti sappiamo che l'attuale gestione societaria non è in grado di trattenere i campioni con le lusinghe necessarie. A questo punto faccio un grande in bocca al lupo al calciatore più rappresentativo della Lazio negli anni 2012-2016, buona fortuna Sant'Antonio da Candreva.







domenica 31 luglio 2016

Amichevole precampionato: Brighton-Lazio 0-1

BRIGHTON & HOVE (4-4-2): Stockdale; Rosenior, Saltor (81' White), Dunk, Bong; Knockaert (81' Manu), Kayal, Stevens (46' Ince), Murphy (46' Skalak); Hemed (60' Baldock), Murray.
A disp. Maenpaa, , Hunt, Adekugbe.
All. Chris Hughton

LAZIO (4-3-3): Berisha (54' Vargic); Basta [64' Patric (81' Germoni)], de Vrij (64' Mauricio), Hoedt (81' Prce), Radu (64' Lukaku); Milinkovic, Onazi (81' Murgia), Morrison (64' Palombi); Kishna (64' Lombardi), Djorjdevic (54' Cataldi), Lulic (81' Oikonomidis).
A disp.
All. Simone Inzaghi

Arbitro: Andy Davies. Ass.:Cook-Cooper. IV: Strud
Marcatori: 27' Morrison (L)

Terminato il ritiro la Lazio vola a Brighton per un amichevole contro i padroni di casa militanti nella Footbal League Championship, la serie cadetta inglese, e si impone per 1 a 0 grazie alla rete dell'inglese Ravel Morrison. La partita non ha molto da raccontare con entrambe le squadre bloccate a centrocampo che non riescono ad infilare le rispettive difese avversaria. Alla fine la spunta chi ha il colpo del campione, ovvero la Lazio, con il giovane Ravel autore di un gol di pregievole fattura dal limite dell'area di rigore al 27° del primo tempo. Nella ripresa da segnalare c'è soltanto l'infortunio di Djordjevic rilevato da Cataldi e la festa dei 150 tifosi presenti in trasferta in Inghilterra.